Zenzy Candy

img_3882 copia

Zenzero Candito

Ho preparato lo zenzero candito!

Questa pianta favolosa è originaria dell’India e dell’Asia tropicale. Oltre ad essere gustosissima e piccantissima ha un sacco di proprietà curative. Fra le tante, stimola la digestione, è un antinfiammatorio naturale ed aiuta ad eliminare la nausea : un vero toccasana per le mamme in dolce attesa! Non per ultimo si dice che sia un potente afrodisiaco…provare per credere! Se volete preparavi da soli lo zenzero candito, cominciate fin da subito a mettere da parte barattoli e barattolini di vetro dove conservarlo. Una bella idea è decorare i barattoli e fare dei regali.

In rete si trovano diverse ricette. Io ne ho testate alcune ma lo zenzero era fin troppo piccante e duretto per i miei gusti così ho fatto di testa mia e per fortuna è andata bene! Bisogna armarsi di calma e pazienza ma il risultato è ottimo.

Vediamo quindi la ricetta.

Ingredienti

300 gr di rizomi freschi di zenzero già pelato

300 gr di zucchero grezzo do canna

acqua per coprire lo zenzero

Procedimento

  •  Si pela lo zenzero. C’è chi usa un pela patate ma io trovo bene con un semplice coltello da cucina con i denti un pò affilati. Se si segue la direzione delle venature dello zenzero non si fa nessuna fatica.
  • Ora, sempre seguendo la direzione delle venature, tagliate tutto lo zenzero in tocchetti, in lunghe listarelle, in pezzi sottili, a cubetti o come preferite. Io per esempio l’ho tagliato a quadretti di circa 1 cm.
  • Mettete i pezzi di zenzero in una padella e copriteli con acqua fino a 3 dita sopra la superficie. Fate cuocere a fuoco basso per 40-50 minuti da quando l’acqua inizia a sobbollire e  ogni tanto date una mescolata.
  • Ora lo zenzero, che si è ammorbidito e ha assunto un colore più scuro, va scolato e lasciato raffreddare. Se volete potete tenere l’acqua in un barattolo di vetro e conservarla in frigorifero per circa 7 giorni. Lo sciroppo che se ne ricava é molto concentrato ma potrete diluirlo e zuccherarlo e volendo versarlo su una macedonia di frutta per un tocco diverso dal solito. Io l’ho usato per fare il pane!
  • Quando lo zenzero è freddo va rimesso nella pentola con lo zucchero e acqua  che lo copra fino alla superficie. Si cuoce a fiamma bassa e quando inizia a sobbollire (alzare leggermente la fiamma se ci mette troppo) cuocere per 50 minuti. Mescolare spesso. Spegnere e lasciare raffreddare.
  • Togliete il liquido zuccherato in eccesso, che anche in questo caso potete conservare in frigo per 7 giorni circa. A me piace metterlo nel caffè!
  • Riponete lo zenzero su un foglio di carta da forno cosparso di zucchero e lasciare asciugare per circa 1-2 giorni a seconda che vi piaccia più o meno asciutto..nell’attesa potrete già assaggiarlo 🙂
  • Mettere lo zenzero in barattoli di vetro per conservarlo.

Et voilà! Lo zenzero è pronto per essere gustato!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...